Il nostro progetto per EXPO 2015 - Liberi Di Scegliere

Vai ai contenuti

Menu principale:





Progetto: Fiaba - Verità

Fiabe di Riso
Un libro e un cartoon
da un'idea di Giuseppe Ferraris e
Liberi di Scegliere O.N.L.U.S.



TRAILER CARTOON
VERSIONE ITALIANA
Storia del chicco Lino

C'era una volta un chicco di riso addormentato.
Il chicco si chiamava Lino e dormiva in compagnia di tanti piccoli fratellini, dentro un sacco di iuta,nel magazzino di una grande cascina.
Un bel giorno la porta del magazzino si spalanco' e nello stanzone apparve la figura di un giovane e robusto contadino.
Il letargo era finito..............




Story of Lino the rice grain

Once upon a time a grain of rice was asleep.
The grain was called Lino. He was sleeping together with his many little brothers in a jute bag in the warehouse of a large farm. One fine day the warehouse door opened wide and the figure of a young stout farmer appeared in the large room.
The long winter sleep was over...............
La historia del grano Lino

Había una vez un grano de arroz durmiente.
El grano se llamaba Lino y dormía junto a sus hermanitos, adentro de una bolsa de yute, en el galpón de una hacienda agrícola. Un día, la puerta del galpón se abrió de par en par y apareció Beppe, un agricultor joven y robusto.
El letargo había terminado...................




История зёрнышка Лино

Это случилось давным давно.
На зернохранилище одной большой фермы, в большом джутовом мешке, в компании многочисленных родственников,спало рисовое зёрнышко по имени Лино. В один прекрасный день дверь в рисовое хранилище открылась, и туда вошёл молодой и сильный фермер.
Спячка закончилась……………………
 
 
Ricettario
tempo di preparazione 18 mesi ca.
 
  • Prendete un po’ di territori di produzione del riso: vercellese, novarese e pavese possono andare benissimo
  • Cercate e trovate uno scrittore di vostro gradimento e commissionategli un paio di racconti che parlino del riso, mettendo in evidenza il ciclo produttivo e le qualità nutritive dell'alimento
  • Ora selezionate i colori
  • Prendete qualcuno, magari una ragazza, che sappia disegnare con gli occhi di un bambino
  • Passate le storie ancora fresche di penna e lasciate creare per un paio di mesi almeno
  • Nel frattempo fate il pieno alla vostra automobile e abbandonatevi alla ricerca
  • Dovrete conseguire gli ingredienti di ventura: partner, sponsor, collaboratori in ogni misura
  • Li avete trovati?
  • Bene! Allora potete rientrare
  • A questo punto conviene fare una riflessione
  • Se pensate che la versione italiana, da sola, non possa soddisfare l'appetito curioso di tanti bambini nel mondo....è  giunto il momento di aggiungere un po' di fuochi ai preliminari, quindi...
  • Fate tradurre i testi delle favole in più lingue: inglese, russo, spagnolo... ci vorrà un po'  di tempo
  • Fatto?
  • Ora chiamate un esperto di segni animati e fate muovere immagini e voci
  • Aggiungete l'opera di un buon musicista
  • Impastate con il canto e la recitazione (meglio due voci: di uomo e di bimba)
  • Impreziosite il lavoro di doppiaggio con madrelingua affiatati (le pronunce sono assai importanti)
  • Raccogliete l'impasto multimediale e portatelo al vostro editore
  • Attendete un mese e poi sfornate il confetto
  • Perfetto! Bell'e pronto per l'Expo
 
P.S. Il Ricettario di Ginestrone racconta in verità il grande lavoro di LIBERI DI SCEGLIERE O.N.L.U.S. nel costruire un prodotto che riteniamo utile su almeno tre versanti: come fruizione ludica di un prodotto multimediale, come iniziativa didattico-formativa sull'alimento Riso, come risorsa economica per aiutare bambini e ragazzi meno fortunati, sostenuti appunto dalla nostra Associazione. Al caro Adriano Greppi, presidente di LIBERI DI SCEGLIERE O.N.L.U.S., a tutti i Partners che hanno creduto in noi e a quanti hanno collaborato alla realizzazione del progetto, va il mio più sentito e vivo ringraziamento.

Giuseppe Ferraris
 
Torna ai contenuti | Torna al menu